Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Radici’

Cariatide -Materi i rebenka-

 

 

La compostezza delle vesti,
la stanca cerulea delle acque,
la fede che malmena le grinze,
magie dismesse, sigillate,
come un idioma eonico 
piro sacrifico nella sala
della gravitazione, eterna,
che la sola per_sempre_vita eguaglia.
Fa del sudario ancora un panno per
l'aedo imbolsito dalle malincronache*,
al pianto dei ciliegi chiede: <<Meraviglie
nuove!>>  Per l'ultimo cammino-singulto 
del tripetaluto mancato 
irretisce le brezze, col fare
                        niveo
delle sue arti di guatta e mandragore,
nei matrimoni dei frutti 
stufati gentili di legno giusto e chiare
e quando il proscenio è buio d'occhi
si lascia a due debolezze di numero
per la Terra  -Madre!-  da cui si plasmò  -Madre...-

Madre, le federe fredde di sapone,
ch'è poi l'odore mortale del tuo amore,
dimenticano la sospesa veglia 
che ti concedi 
ora che il seno più non travalica
e in una torba di silenzio umano e scuri
dorme il capotavola.

Read Full Post »

Il mestolo oscilla l’impietanza

 
 
…allora
se asciugassi i patemi
stracotti nella vinaccia
_________della quiete
e spianassi
quei cinquanta scaloni
che ti danno un nome alto
ritroverei il giro perfetto
che conduce ai baci
non goffi,non rossi
tre volte o sei di manine
a due denti?

E invece
parsimonioso di passi
ora più avventurieri
dosi qualche genuflessione
____________chissà
nei racconti sgranuli
dei gomiti più larghi a tavola
quando il ciglio porgi e
non ci sono.

Read Full Post »